venerdì 20 novembre 2015

Lettera al mio Sé Superiore: "Che io percepisca un mondo di AMORE"

Ciò che percepisco, crea il mondo che vedo... perché la mia mente, attraverso l'idea di ciò che vedo e sento, mi guida verso una certa realtà... .


Quando la mia mente è limitata, percepisco un Campo limitato e vivo mentalmente solo in una realtà di terza dimensione (3D) e questo non mi permette di vedere tutta la mia Maestosità e la mia Maestria.

In 3D la voce dello Spirito viene soffocata dalle grida e dalle immagini che vedo proiettate fuori di me. Ogni scelta che faccio, dipende molto da ciò che penso di essere e da ciò che sono in grado di percepire.


Quando scelgo di ascoltare la voce dell'ego e così della paura, percepisco una realtà che evidenzia quanto io sia fragile e separato/a da tutto ciò che mi circonda e questa percezione (visione) mi fa paura.

Anche quando provo l'emozione della disperazione, divento molto vulnerabile e mi sento piccolo/a piccolo/a; per di più mi rendo conto che quando questo accade, sono io che scelgo, attraverso uno stato di sonno-veglia, dove il subconscio prende il sopravvento su di me.

Sono consapevole che ciò in cui credo si realizza attraverso la mia volontà e se io credo che ci possono essere forze superiori che potrebbero sopraffarmi, questo accade.


Quando penso di essere inerme a una qualsiasi situazione sfavorevole o meno, questa diventerà la mia "fede" e anche la mia "forza" per cui sarò costretto/a a materializzare il mio "vittimismo".

Se percepisco un mondo di guerra, dove andrà a posarsi il mio sguardo? Logicamente andrà in direzione di una realtà di guerra, terrore, sopraffazione, vendetta, dolore, rabbia e altro... perché la mia percezione crea qualsiasi realtà, momento per momento, sia nella mia mente, sia nella mente collettiva.


Adesso ne posso prendere piena coscienza e desidero percepire un mondo pieno di Amore che mi permetta di creare, di riflesso, Amore anche al mio Essere che sarà pronto a realizzare una percezione più estesa su più livelli di consapevolezza basati sull'Equilibrio, la Gioia e il Benessere.

La nuova "Visione" porterà avanti un nuovo paradigma di realtà anche se non ho ancora raggiunto appieno l'equilibrio e la coscienza del mio Sé.


In fondo ho compreso che questa è la vera funzione della mente e io desidero realizzare un mondo basato sull'Amore e sull'Equilibrio in Unione con tutto ciò che è perché finalmente sono consapevole di poter scegliere cosa e come guardare.

Alzo le mie vibrazioni e permetto all'energia Divina, fatta di pura Luce, di agire di conseguenza per fluire e riorganizzare nuovi paradigmi.


Guardo ciò che accade in modo unitario per far fluire l'energia senza giudicare ed essere influenzato/a negativamente e reciprocamente su fatti già accaduti che appartengono al passato e che non potranno cambiare mai più..., invece, attraverso una comprensione piena, del Piano Divino che è regolato dalle Leggi dell'Unità, potrò trasformarli attraverso l'alchimia di una visione positiva.

Sono consapevole che solo una mente unita e cosciente di sé, può percepire il fluire di tutto ciò che è, e permettere al Campo di pura energia, di agire e muoversi di conseguenza verso la giusta direzione.

L'ENERGIA È NEUTRA E VIENE DIRETTA ATTRAVERSO LA MIA PERCEZIONE...



Non ho più tempo di guardare attraverso una visione duale e distorta perché il momento di cambiare è ADESSO!

Se anche non avessi compreso appieno il Piano Divino, almeno cercherò di operare in tal senso per vederne i risultati, qui e ora.

Cerco sempre di ricordarmi che vibrando all'unisono, non ci sarà alcuna separazione tra me e il mio Sé in quanto la mente unica, sa perfettamente come realizzare l'equilibrio anche in questa realtà 3D attraverso la mia pura intenzione e naturalmente attraverso la mia consapevolezza.

Tutto questo è successo perché, nel tempo, mi sono addormentato/a allontanandomi dalla Fonte Divina e dimenticandomi del mio vero Sé!

Adesso posso guardare con compassione tutti gli eventi passati, presenti e futuri, della mia esistenza, indirizzando la mia mente verso una visione più ampia di tutto ciò che accade per liberare le energie che avevo bloccato nel corpo di dolore e permettere di integrarle in me con amore e gioia.

Cerco di conoscermi sempre di più e di applicare questi insegnamenti verso ogni realtà non allineata alla Fonte Divina per realizzare "il nuovo paradigma di Esseri di Luce" consapevoli di se stessi.


PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE QUESTO CAMBIAMENTO E A PERMETTERE CHE LA LUCE DIVINA GUIDI IL NOSTRO CAMMINO.


COMANDIAMO CHE I NOSTRI CORPI DI LUCE (SPIRITUALE-MENTALE-FISICO) VENGANO COLMATI DALL'AMORE INCONDIZIONATO DELLA SORGENTE AFFINCHÉ TUTTI I PROGRAMMI DI 3D CHE STANNO EMERGENDO ADESSO, VENGANO NEUTRALIZZATI E GUARITI PER RIUNIRSI ALLA FONTE DIVINA E RISPLENDERE NELL'UNO... .


 "QUANDO SCOPIRAI CHI SEI,
RIDERAI DI CIÒ CHE CREDEVI DI ESSERE"
Buddha


4 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  2. Complimenti bellissimo blog :)

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina